La culla è uno strumento che tutti i neo genitori andranno ad acquistare per accertarsi di avere tutto il necessario per accogliere il proprio bambino nel modo migliore possibile. La culla in effetti è uno di quegli elementi indispensabili, se non proprio nelle prime settimane di vita del bambino, durante le quali dormirà in una carrozzina o comunque in una struttura più piccola, ma subito dopo quando inizierà a dormire al suo interno e lo farà poi per parecchio tempi. Scegliere una buona culla quindi è imperativo, perchè si tratta di uno strumento che andrete ad utilizzare per molto tempo e che accompagnerà il bambino durante la crescita. Ma che dire se i bambini in arrivo sono due? Molti genitori che attendono una coppia di gemelli pensano che l’unica alternativa che abbiano è quella di acquistare due culle separate, che andranno però ad essere piuttosto ingombranti, sopratutto se dovrete metterle nella vostra camera da letto e non nella stanzetta dei bambini. Ci sono delle soluzioni alternative?

Assolutamente si! La più valida soluzione, alternativa all’acquisto di due culle separate, è quella di andare ad acquistare una culla gemellare.

La culla gemellare è un particolare tipo di culla strutturata in modo tale da poter ospitare al suo interno entrambi i bambini; quindi si tratta del modello di culla più adatto alle coppie di gemelli. In commercio si possono trovare davvero moltissimi modelli di culle gemellari, alcune delle quali sono caratterizzate da elementi piuttosto particolari che potrebbero renderle davvero pratiche per questo tipo di utilizzo. Ci sono ovviamente da considerare sia vantaggi che svantaggi che la scelta di una culla gemellare potrebbe comportare; infatti è ovvio che avere una sola culla al posto di due separate potrebbe essere una soluzione ottima per chi ha degli spazi ridotti a disposizione; inoltre questo tipo di culla è una scelta più economica e permette ai bambini di instaurare un legame ancora più stretto. D’altro canto ci sono da esaminare anche degli eventuali svantaggi; per esempio i bambini potrebbero avere delle abitudini relative al sonno diverse e, dormendo nella stessa struttura, rischierebbero di disturbarsi a vicenda. Questi però sono tutti fattori da esaminare con attenzione prima dell’acquisto.