I veri amanti del vino non possono fare a meno di un portabottiglie. Questo apparecchio infatti garantisce una conservazione ottimale della bevanda, oltre che una giusta collocazione. Evita che le bottiglie subiscano danni, custodendole al meglio senza sottoporle a svariati sbalzi termici. Quando il vino invece necessita di esser conservato al fresco possiamo tenerlo lontano da fonti di calore, e mantenere quindi una temperatura costante. Se ben realizzato questo dispositivo diventa anche un bellissimo complemento di arredo, che impreziosisce l’ambiente e lo rende molto di classe. In commercio ce ne sono diversi tipi, come per esempio quelli da poggiare a terra oppure che vanno fissati alla parete. La scelta è soggettiva, e va fatta in base alle nostre preferenze ma anche esigenze di spazio. Se quindi abbiamo intenzione di comprarne uno dobbiamo valutare diversi fattori, tra cui dimensioni e capacità del portabottiglie. Vediamo più approfonditamente questa peculiarità, al fine di informare bene il lettore. Contenuti simili e altre informazioni a riguardo si possono trovare su questo portale web www.top3elettrodomestici.it e i portabottiglie di vino ivi presenti.

Come accennato di sopra esistono diverse tipologie di portabottiglie da vino. Vediamo insieme quali sono le più diffuse:

  I portabottiglie da vino più venduti sono quelli da poggiare in terra. Sono simili a degli scaffali, e hanno la funzione di conservare e ordinare molte bottiglie di vino – il maggior numero possibile. Se possediamo una cantina ben fornita questa è la soluzione che fa per noi, in quanto il prodotto ha una capienza quasi illimitata.

  Quelli da parete invece sono portabottiglie molto gradevoli da vedere. Si presentano come delle mensole o scaffali da fissare al muro. Sono abbastanza funzionali, ma non si possono caricare eccessivamente – quindi ci andranno poche bottiglie la volta. Servono più che altro a mettere in mostra la propria collezione di vini pregiati e non.

  Infine ce ne sono alcuni modelli dotati di una vetrina. Questi si sono diffusi per lo più negli ultimi tempi, e sono prodotti di grande pregio. Spesso sono dotati di zone capaci di diversificare la temperatura, al fine di trattare ogni vino come è giusto che sia. Ovviamente ha un costo superiore rispetto agli altri modelli.